Customer Service: lo stai facendo bene: storia 1

Sembra uno storia “stupida”, ma ha avuto un effetto boomerang degno di nota: Storia di un sarcofago sparito e della venditrice gentile che fa sognare un bambino

A volte crediamo che sia inutile esaudire la richiesta di una cliente, rispondere ad una email, ringraziare per un CV ricevuto (prossimo Post), fare una cosa “normale” in questo mondo “normale”.

Eppure così non è, tant’è che La Stampa ha dedicato un articolo a questa storiella a lieto fine che ci fa capire quanto siamo “messi male” in termini di Attenzione al Cliente.

E se l’articolo fosse stato dedicato alla tua azienda?

E se l’articolo fosse stato dedicato alla tua azienda, ma in senso negativo?

Non credi che sia arrivato il momento di elevare gli standard di qualità offerti dalla tua azienda? 

Pensa a quanta pubblicità positiva potresti avere in pochi istanti. Come?!? Semplicemente mettendoti dalla parte del cliente, cercando di capire con attenzione la sua richiesta.

Pensateci la prossima volta quando riceverete una email di lamentela (magari la mia?) e cestinerete in pochi secondi quel messaggio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...