Le parole non bastano per far felice un cliente

Bla_Bla_Bla

È una delle soluzione più semplice da poter utilizzare con i clienti:
dire quel che le persone vogliono sentirsi dire.
Su questo non ci piove.

Credo però che la Comunicazione (con la C maiuscola) ricopra il 95% della mia professione. A differenza di molti, durante il mio lavoro, faccio “poca” attenzione al “COSA” dico, invece faccio molta più attenzione al “COME” lo dico.

In passato usavo dire le solite parole “già collaudate”, ma usavo le solite “frasi fatte” senza “un anima”, cioè non capivo l’importanza di accompagnare il concetto delle mie parole ad una comunicazione non verbale; Ad oggi invece ho conquistato una certa esperienza a riguardo, rispetto alla Potenza del Linguaggio verbale e non, e ho capito che non basta solo quello che stiamo comunicando, ma anche il come.

Ecco le cose da fare quando interagiamo con i nostri clienti:

  • presentati e stringi la mano: dimostragli che anche tu sei “umano come lui”
  • chiamal@ per nome: parla proprio con il TUO cliente, personalizza il dialogo
  • cerca di non usare mai frasi chiuse: sennò di cosa stiamo a parlare se hai già deciso?!?
  • evitare di dire la parola NO: usa qualsiasi parola, tranne il NO
  • l’espressione del viso e il corpo devono dire la stessa cosa della tua bocca: comunichiamo con tutto il corpo
  • eyes contact: nessuno ti crede se non lo guardi negli occhi,
  • sorridi: l’allegria è contagiosa e smorza i toni

Sono dei piccoli suggerimenti che nel tempo mi hanno aiutato a gestire meglio i miei clienti. Non c’è nulla di sbagliato ad usare questi piccoli stratagemmi, sono solo il modo corretto (e strutturato) di comunicare con le persone; Probabilmente il modo con il quale anche tu vorresti essere trattato quando anche tu sei un clienti e vuoi far sentire la tua voce o il tuo dissenso.